La scuola primaria parrocchiale San Giuseppe propone un progetto di educazione alla fede che le permette di vivere e tradurre quotidianamente tutti i principi e le istanze già esposti, volendo favorire una rilettura e una riflessione critica su aspetti della cultura che permettono un confronto con realtà di fede o ideali differenti.

Per questo motivo la scuola propone due ore settimanali d’insegnamento di religione cattolica, partendo dalla classe prima, proponendo una lettura della storia del cristianesimo, un confronto e una conoscenza delle altre religioni monoteistiche e la conoscenza del messaggio e della figura di Gesù come modello di vita cristiana.

L’identità della nostra scuola si fonda sull’insegnamento evangelico di Cristo, promuovendo valori umani e religiosi e coinvolgendo gli alunni in momenti d’incontro:

  • Preghiera del mattino: ogni mattina una docente conduce il momento di preghiera in classe. Questo momento è lo sfondo che permette di integrare tutte le attività del progetto educativo annuale ed è sapientemente programmato e curato da una commissione apposita; il percorso è in continuità con il cammino proposto dalla Comunità Pastorale.
  • Avvento: l’itinerario di preghiera viene elaborato ogni anno in collaborazione e/o continuità con le proposte della parrocchia. I bambini partecipano alla realizzazione di progetti di solidarietà proposti da associazioni di volontariato presenti sul territorio. Ogni classe realizza un presepe all’interno della propria aula. Gli alunni, invece, con la collaborazione dei genitori, realizzano un presepe di scuola che partecipa al concorso promosso dalla città di Meda.
  • Quaresima: l’itinerario di preghiera viene elaborato ogni anno in collaborazione e/o continuità con le proposte della parrocchia.
  • Festa di San Giuseppe: la scuola partecipa ad un momento di preghiera per festeggiare il suo Santo protettore.
  • Mese di maggio: i bambini e le insegnanti affidano a Maria, durante la preghiera del mattino, la loro giornata.
  • L’inizio e il termine dell’anno scolastico sono vissuti con la partecipazione a  celebrazioni eucaristiche della comunità parrocchiale.
  • Le feste di Natale e Pasqua sono sottolineate con la creazione di un “lavoretto” manuale.
  • Settimana dell’educazione: la scuola partecipa alla celebrazione eucaristica della comunità parrocchiale.