Giovedì 20 settembre, come tutti gli anni dopo i primi giorni sui banchi, la nostra scuola è andata in trasferta per un giorno! È usanza infatti trascorrere una giornata insieme con tutte le classi e tutto il personale scolastico per scoprire il Progetto Educativo Annuale e perconoscere un po’ più da vicino i nuovi compagni di classe prima.

E con un tema come il cammino, quale meta migliore se non Canzo?

Detto, fatto! Più di 140 persone hanno inondato il paese di montagna (tutti con la pettorina azzurra, sembravamo proprio un fiume!) portando, con canti e musica, allegria e un po’ di stupore ai canzesi.

Mano nella mano abbiamo fatto un po’ di fatica, ma passo dopo passo abbiamo raggiunto il prim’Alpe! Qui don Fabio ha spiegato il tema sul quale rifletteremo quest’anno a partire dal Vangelo indicando alcuni punti chiave, proprio a partire dall’esperienza appena vissuta:l’allenamento e la preparazione, la fatica, i compagni di viaggio, il ristoro e la meta.

 

Dopo il meritato pranzo e i giochi liberi e a tema, la giornata è trascorsa in un attimo ed è arrivato subito il momento di rimetterci in cammino verso il treno che ci avrebbe riportati a Meda.

Il nostro viaggio si è concluso verso le 17 nel cortile della scuola, dove i genitori ci aspettavano curiosi dei nostri racconti. Una “conclusione” di giornata che è il caso di dirlo, è solo la nostra partenza!

E allora…Zaino in spalla S.Giuseppe!